Il gruppo IL SEGNO INCISO nasce a Genova nel 2011 su iniziativa di Marco Laganà che ne cura a tutt’oggi le attività.
Oltre a Marco il gruppo è attualmente composto da Teresa Colla, Giuliana Franzone, Mariella Becchelli, Maria Teresa Venturini, Ninetto Rossi, Enrico Scheri, Maria Rosa Dodi e Francesca Mazzanti.
La sede del laboratorio è a Pegli in via Martiri della Libertà 27, presso la cooperativa sociale OMNIBUS.
foto_scuola

Mostra nel giardino della cooperativa Omnibus, 8-10 maggio 2014

en_plein_airMostra delle opere del laboratorio Il Segno Inciso nell’ambito della rassegna En Plein Air – Artisti in giardino.

Nel giardino della Cooperativa Sociale Omnibus a Genova Pegli saranno esposte più  di 40 opere realizzate con diverse tecniche incisorie: acquaforte, acquatinta, puntasecca su policarbonato,  maniera nera,  maniera allo zucchero e altre.

Mostra al palazzo della Regione Liguria, 25-31 marzo 2014

manifesto_regione_2014_colorePresentazione delle opere realizzate nell’ambito del laboratorio Il Segno Inciso curato da Marco Laganà.

Più  di 40 opere realizzate con diverse tecniche incisorie: acquaforte, acquatinta, puntasecca su policarbonato,  maniera nera,  maniera allo zucchero e altre.

Mostra al Museo Navale, 1-8 marzo 2014

Manifesto_navale_colorePresentazione delle opere del laboratorio Il Segno Inciso nel loggiato del Museo Navale di Genova Pegli.

40 opere realizzate con diverse tecniche incisorie: acquaforte, acquatinta, puntasecca su policarbonato,  maniera nera,  maniera allo zucchero e altre.

Capriccio n°2

Enrico Scheri, “Capriccio n°2”, acquaforte/acquatinta 150×100 mm, 2013.

Incisione esposta alle mostre collettive del laboratorio presso il Museoteatro della Commenda di S. Giovanni di Pré, aprile 2013, e nel giardino della Cooperativa Ominibus, novembre 2013.

Mostra nel giardino della Cooperativa Omnibus, 29 novembre – 1 dicembre 2013

Manifesto_pegli_2013_colorePresentazione delle opere del laboratorio Il Segno Inciso nel giardino della Cooperativa Sociale Omnibus di Genova Pegli.

Opere realizzate con diverse tecniche incisorie: acquaforte, acquatinta, puntasecca su policarbonato,  maniera nera,  maniera allo zucchero e altre.

Vite segrete degli animali, n°1

Enrico Scheri, “Vite segrete degli animali n°1”, puntasecca su policarbonato 50×80 mm, 2013.

Incisione esposta alle mostre collettive del laboratorio presso il Museoteatro della Commenda di S. Giovanni di Pré, aprile 2013, e nel giardino della Cooperativa Omnibus, novembre 2013.